P2P - assedio alla rete

Scarica Flash Player per vedere il filmato.
nomestrano
  • Da: nomestrano
  • Visto: 8.254 volte
  • Data: lunedì 10 marzo 2008
 
P2P - assedio alla retenomestrano 
10 mar 2008, 15.47
Chiudi
Apri tutti i messaggi10 mar 2008, 16.57link html
10 mar 2008, 17.38link html
Chiudi
Apri tutti i messaggi11 mar 2008, 00.43link html
11 mar 2008, 13.14link html
11 mar 2008, 13.37link html
11 mar 2008, 15.49link html
11 mar 2008, 19.58link html
13 mar 2008, 14.19link html
- Scritto da: x4b
>>
> Fonte di guadagno azzerata? E dove? Non mi
> sembra, sai. Mai come in questi anni i bilanci
> delle major sono così alti e non mi sembra che,
> bilanci alla mano la filera ne stia risentendo.
> No, la verità è che l'industria vuole
> massimizzare i propri profitti e vede Internet
> come ostacolo a
> questo.
> >

Hem .. Le Major e i loro CDA sono una cosa... le persone ce lavorano li un'altra. Le Mejor alzano i prezzi sono un oligopolio, lo possono fare "tecnicamente".

Se, ripeto, qualsiasi lavoratore in x tempo si trova qualcuno che svolge il suo lavoro gratis la sua fonte di guadagno è azzerata. Solo che quel lavoratore impegna Tempo (il suo) oppure risorse e denaro ( se lavora in proprio) e ci paga le tasse su quello che produce.
Chi lo fa gratis lo fa illegalemte e evade le tasse, ergo da un danno doppio. Triplo se contiamo che in parte il lavoro di molti è fatto per le organizzazioni di crimine organizzato.
> > Cmq il tuo ragionamento parte, ripeto, da un
> > concetto sbagliato: rendere lecito quello che
> non
> > lo è perchè il lecito costa
> > troppo.
> > Forse sarebbe meglio trovare la maniera di farlo
> > costare meno per tutti e migliorare le
> condizioni
> > di
> > tutti.
>
> impossibile, vedi penso che in futuro se Internet
> crescerà, come probabile l'industria discografica
> non serirà più, in quanto l'artista potrà
> commercializzarle drettamente su Internet, senza
> intermediari, il che significa minori costi e
> guadagni maggiori per
> l'artista.


Lecito... ma non è il caso del P2P di opere coperte da copyright..quello è assimilabile al furto.E quindi se lo fa l'artista per me tutto ok, se lo faccio io o tu non c'è nulla di GIUSTO, perchè io rubo soldi all'artista..lo dici tu imoplicitamente col tuo ragionamento.



>
> > Perchè seguendo il tuo ragionamento, Renee,
> anche
> > il pane costa troppo oggi , anche la pasta..cosa
> > facciamo li andiamo a rubare pure
> > quelli??
>
> Infatti la storia dimostra che quando i beni
> costano troppo succede prorio così, vedi
> argentina.

In Argentina non è andata proprio così, e se mi permetti, meglio un mondo diverso da uno in "rivoluzione permanente".
Quello che tu dici, se capisco bene, è che non ci vedresti nulla di sterano, per me nel nostro piccolo si deve migliorare la vita a e per la maggior parte di persone, non peggiorarla per poi arrivare alla "rivolta"
Poi ogni opinione è lecita.
Anonimo
Fabio
 
 
 
11 mar 2008, 20.19link html
12 mar 2008, 06.58link html
14 mar 2008, 12.33link html
Chiudi
Apri tutti i messaggi11 mar 2008, 01.19link html
11 mar 2008, 12.53link html
11 mar 2008, 13.07link html
Chiudi
Apri tutti i messaggi11 mar 2008, 17.22link html
12 mar 2008, 13.18link html
Chiudi
Apri tutti i messaggi12 mar 2008, 06.53link html
15 mar 2008, 00.05link html
10 nov 2013, 09.19link html
Chiudi
Apri tutti i messaggi13 mar 2008, 19.56link html
14 mar 2008, 12.23link html
14 mar 2008, 21.06link html
13 mar 2008, 21.50link html